Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Alice: i Momix delle meraviglie incantano il teatro Toniolo | VIDEO

Il nuovo spettacolo di Moses Pendleton in scena dal 12 al 17 novembre nel teatro mestrino. Una ventina di coreografie, spettacolo e magia

 

Movimenti che a tratti non sembrano veri. Surreali. La potenza mescolata all'agilità, alla coordinazione. In una sola parola verrebbe da definirla "magia". Quello che Moses Pendleton riesce a ricreare con la sua compagnia, i Momix, è a tratti irreale. Sette ballerini in tutto, quattro donne (talmente simili che si fa fatica a distinguerle, se non fosse per gli abiti di scena) e tre uomini, che formano un tutt'uno. Certe figure strappano sospiri di stupore o un applauso prima del previsto, quando si dovrebbe solo ammirare in silenzio lo spettacolo. È così che i Momix hanno incantato (e continueranno a farlo fino al 17 novembre) il pubblico del teatro Toniolo di Mestre con il loro nuovo spettacolo "Alice".

Alice in scena

Due atti di 45 minuti l'uno, liberamente ispirati al romanzo di Lewis Carroll. In scena scorrono i personaggi principali, l'immancabile protagonista, il Bianconiglio, il Cappellaio Matto, lo Stregatto, la Regina di Cuori. E poi ancora il Bruco, in quella che sembra la coreografia più riuscita dell'intero spettacolo, con sette fitball che si spostano all'unisono, seguendo i movimenti armoniosi dei sette ballerini. Si uniscono, si contorcono, si dividono e poi tornano ancora ad unirsi. Ed è proprio nelle divisione che ci si stupisce di come quei 7 palloni non siano effettivamente attaccati l'un l'altro, ma solo tenuti insieme dagli artisti in scena, capaci di ricreare delle movenze che hanno a tratti dell'incredibile. Ma forse l'apice si tocca al termine dello spettacolo, con un coreografia sulla canzone "White Rabbit" degli Jefferson Airplane. Con Alice che sale, sale e continua a salire. Come sale su una scala nella prima coreografia, così continua a farlo anche nell'ultima. Terminando lo spettacolo con un magnifico crescendo. All'insegna del rock.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento