rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Corso del Popolo - Mestre (VE)

Linea dura contro i "barbanera", partono sgomberi e fogli di via

Il comitato per la sicurezza in Prefettura decide di mettere la parola fine all'accattonaggio violento che sta mettendo in ginocchio Venezia e Mestre

Attività sociali di dissuasione ma pronta anche la via degli sgomberi dei campi nomadi non autorizzati e, se necessario, anche l'utilizzo del foglio di via: è quanto è emerso, in Prefettura, a Venezia, dalla riunione del Comitato per sicurezza, dopo l'escalation del fenomeno dell'accattonaggio in città e a Mestre con episodi anche aggressivi dettati dall'insistenza nel richiedere denaro. Al centro dell'attività di monitoraggio varata da un tavolo di regia tra le forze dell'ordine soprattutto gli accattoni di etnia rom, battezzati "Barbanera", provenienti dalla Romania e protagonisti di atti al limite della violenza.

I "BARBANERA" SGOMBERATI DA VIA CA' MARCELLO

È stata legata in gran parte alla loro azione, con intrusioni in chiesa durante le funzioni religiose per chiedere la carità, l'eclatante "difesa" del Duomo di Mestre messa in opera dal parroco, monsignor Fausto Bonini, che domenica mattina ha chiesto l'aiuto di volontari per un servizio di controllo agli ingressi per tutelare il regolare svolgimento delle funzioni. Una iniziativa complessivamente apprezzata dai parrocchiani, anche se un uomo entrato durante la messa non ha mancato di urlare il suo dissenso prima di essere accompagnato fuori di peso.

AUTOBUS PRESO IN OSTAGGIO DAI "BARBANERA"

Nel piano prefettizio entrano anche più stretti controlli su altri problemi che provocano disagio come prostituzione e tossicodipendenza. Tra gli strumenti da utilizzare il personale delle forze dell'ordine inviato di rinforzo per l'estate che, oltre ad essere chiamato alle tradizionali mansioni di sicurezza sul territorio, verrà quando necessario dirottato sul fronte accattonaggio.

Degrado in via Ca' Marcello, sgomberati i "barbanera"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linea dura contro i "barbanera", partono sgomberi e fogli di via

VeneziaToday è in caricamento