Martedì, 28 Settembre 2021
Mestre Mestre Centro / Piazzale Generale Enrico Cialdini

Aggressione in piazzale Cialdini, ferita una donna

Aveva fatto la spesa poco prima ed è stata assalita senza motivo, probabilmente da uno o più giovani delle baby gang. Indaga la polizia

Alcune persone presenti a piazzale Cialdini, verso le 17.30 di venerdì, hanno parlato di una rissa in corso: probabilmente, nel trambusto, i testimoni hanno pensato che fosse una zuffa tra i "bulli" che quotidianamente si spostano tra le vie del centro di Mestre. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie, tra polizia di Stato e polizia locale. Una volta che gli agenti hanno raccolto i primi elementi si è capito che la vittima era una sola, una donna di 30 anni che aveva riportato una ferita alla fronte.

La donna era agitata e in stato di choc. Ha raccontato di essere stata aggredita per strada, non è chiaro se da una sola persona o da un gruppetto. Sicuramente si trattava di giovani, forse minorenni e probabilmente alterati dall'alcol. Poco prima la donna aveva fatto la spesa al centro commerciale Le Barche, dopodiché sarebbe stata seguita fino a piazzale Cialdini e lì aggredita. Le sono state buttate a terra le buste della spesa e anche il cellulare, quindi è stata colpita: una gomitata nella zona del sopracciglio, per cui più tardi è stata curata al pronto soccorso.

La vittima ha descritto a grandi linee gli aggressori e le pattuglie si sono messe alla ricerca, ma senza risultati. Sembra che sia stato, come detto, un attacco ingiustificato: coloro che hanno assalito la vittima non le avrebbero chiesto soldi o oggetti di valore, quindi l'episodio potrebbe inserirsi più che altro nel contesto delle "imprese" delle ex baby gang, ragazzi intorno ai 18 anni che in molti casi hanno già precedenti per vicende simili. Ma saranno le indagini a chiarirlo.

Ora gli accertamenti cercheranno di ricostruire con più precisione l'accaduto. Gli investigatori hanno raccolto i video delle telecamere di sicurezza e cercheranno di rintracciare i responsabili, anche contando sulla possibilità che siano già conosciuti alle forze dell'ordine. L'episodio rientra in un clima di periodiche tensioni tra queste compagnie di giovani e i residenti del centro: nella maggior parte dei casi si tratta solo di bravate o comportamenti da teppisti che vengono male sopportati da adulti e anziani; in alcuni casi, però, qualcuno va ben oltre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in piazzale Cialdini, ferita una donna

VeneziaToday è in caricamento