menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpisce in faccia il venditore porta a porta con un tirapugni: anziano mestrino nei guai

L'aggressione mercoledì pomeriggio in un condominio di via Ciardi. Per fortuna l'agente di vendita non avrebbe riportato conseguenze gravi. E' dovuta intervenire sul posto la polizia

Se l’è vista brutta, e con ogni probabilità da quel condominio d'ora in poi girerà alla larga. Specie dopo quanto accaduto verso le 17.30 di mercoledì, quando è stato raggiunto da un colpo assestato con un tirapugni da uno dei residenti al secondo piano del palazzo. La professione di procacciatore di contratti per la fruizione di luce e gas può nascondere anche qualche parentesi "pericolosa", come quanto accaduto a un dipendente di una società operante per conto di una delle più note compagnie energetiche nazionali. Suona al campanello e per tutta risposta viene aggredito da un anziano di 73 anni che evidentemente non aveva alcuna intenzione di essere disturbato.

Il procacciatore non si immaginava certo di ricevere una simile accoglienza dal padrone di casa, che avrebbe continuato a mostrare il tirapugni  L’agente di vendita, per sua fortuna, se l’è cavata senza doversi sottoporre a nessuna cura da parte dei sanitari del 118. Una volta ripreso dallo spavento, ha subito lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Due volanti della polizia sono intervenute a stretto giro di posta, con gli agenti che hanno dovuto insistere più e più volte per riuscire ad entrare nell’appartamento dell'anziano. L’aggressore, infatti, non credeva si trattasse di agenti, e per accertarsene avrebbe contattato a sua volta la sala operativa della questura. Pensando magari all'ennesima visita di procacciatori d'affari.

Una volta all'interno dell'abitazione, i poliziotti, oltre al tirapugni usato precedentemente per l’aggressione, hanno sequestrato anche uno stiletto, un coltello a serramanico e un nunchaku in legno. Al termine degli accertamenti nei confronti del 73enne è scattata una denuncia per minacce e lesioni aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento