MestreToday

Alcol a minorenni: multe per 4300 euro e sospensione dell'attività

In un locale di via Manin che dovrà rimanere chiuso per tre mesi

Polizia locale, archivio

Sette multe: una da 333,33 euro e sei da 666,66 euro, per un totale di circa 4300 euro, sono scattate, sabato pomeriggio, nei confronti del gestore di un locale in via Manin, in centro a Mestre. Verso il tardo pomeriggio, infatti, operatori in abiti civili, del nucleo operativo del servizio di sicurezza urbana della polizia locale, sono intervenuti nell'esercizio pubblico per osservare la situazione. Per quel bar erano arrivate ripetute segnalazioni da parte dei residenti, preoccupati per la possibile minore età dei giovani seduti sui tavolini del plateatico a bere alcolici.

La sospensione

Gli agenti della locale hanno proceduto al controllo dei documenti dei ragazzi, sette dei quali, una ragazza di 15 anni e sei ragazzi di 17 che stavano bevendo spritz, birre e prosecchi, sono risultati minorenni. La direzione Commercio del Comune avvierà nei porssimi giorni anche il procedimento di sospensione dell'attività per tre mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento