rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Via Forte Marghera

Uomo nel canale a Mestre, scattano i soccorsi: salvato in extremis dall'annegamento

Un 58enne recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco in via Forte Marghera la sera di lunedì. Era vicino all'ipotermia, è stato portato in ambulanza all'ospedale di Mestre

Forze dell'ordine e soccorsi a Mestre, in via Forte Marghera, per recuperare un uomo finito nelle acque del canale che costeggia la strada. La segnalazione, lanciata poco prima delle 21 di lunedì, parlava di una persona completamente a mollo e in evidente difficoltà, a rischio annegamento. Immediato l'intervento delle pattuglie di polizia, così come quello dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco con i sommozzatori. L'uomo è stato raggiunto prima che fosse troppo tardi e riportato a riva, in salvo.

Nessuna aggressione

Ancora da accertare i motivi per cui l'uomo (un 58enne mestrino che martedì era ancora in osservazione all'Angelo) sia finito lì, così come la dinamica del fatto. Al momento si propende per un episodio accidentale, visto che il malcapitato non riportava lesioni o segni di una precedente violenza. Una situazione diversa, insomma, da quanto avvenuto pochi giorni fa in zona Arsenale a Venezia, quando un'altra persona soccorsa in acqua sembrava presentare i segni di una recente aggressione: su quella vicenda le indagini sono ancora in corso. Il cinquantenne recuperato in via Forte Marghera è stato stabilizzato (si trovava al limite dell'ipotermia, vista le basse temperature) e quindi condotto all'ospedale dell'Angelo di Mestre in codice giallo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo nel canale a Mestre, scattano i soccorsi: salvato in extremis dall'annegamento

VeneziaToday è in caricamento