menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La chiave viene trovata fuori posto: scattano gli accertamenti sulla morte di un'anziana

Il corpo di una novantenne è stato rinvenuto a terra nel bagno della sua abitazione di via Millosevich. Porta chiusa e chiave a terra, ma le indagini hanno escluso una morte violenta

A indurre la polizia ad approfondire le circostanze del decesso sarebbe stata la chiave del bagno trovata a terra, mentre la porta era chiusa o socchiusa. Tragico rinvenimento con "giallo" (subito fugato) verso le 13.30 di venerdì in via Millosevich a Mestre: un'anziana novantenne è stata trovata priva di vita riversa sul pavimento del bagno.

L'allarme

Nel momento in cui è stato lanciato l'allarme, sul posto si sono portati i sanitari del 118 e i vigili del fuoco, con una squadra del Comando di Mestre e un'autogru. Fin da subito si è capito che c'erano ben poche speranze: una volta che gli operatori hanno raggiunto la finestra del bagno dall'esterno, hanno visto l'anziana a terra priva di sensi.

Le indagini

Penetrati nell'abitazione dalla porta, al medico non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima. A quel punto le forze dell'ordine hanno effettuato un sopralluogo delle stanze e l'attenzione si è concentrata sulla chiave caduta sul pavimento. Un elemento che confliggeva con tutto il resto, apparso in ordine. Gli accertamenti successivi hanno però escluso che al momento del decesso dell'anziana potessero trovarsi altre persone all'interno dell'abitazione: nulla era fuori posto e non sono stati ravvisati segni di effrazione. A un esame esterno della salma il medico legale non ha ravvisato segni riconducibili a traumi o ad atti violenti. Con ogni probabilità, dunque, il decesso sarebbe stato dovuto a cause naturali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento