menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffatori accaniti si spacciano per addetti Veritas: ennesimo appello della società

"Non aprite ai falsi addetti che millantano di essere tecnici del gruppo": l'ultimo avvertimento postato sui social mercoledì. Sconosciuti si sono presentati in centro a Mestre, nel pomeriggio

Gli appelli sembrano non bastare mai. E un nuovo post viene diffuso da Veritas, attraverso i social, anche mercoledì, quando, poco prima, altri truffatori hanno bussato alla porta di alcuni residenti in centro a Mestre, spacciandosi per tecnici del gruppo, ma fortunatamente sono stati mandati via. 

Operatori ambientali

Questa volta chi si è presentato era dotato di cartellino con il nome di una società che opera nel campo dell’igiene ambientale è ha chiesto di entrare nelle case per verificare le bollette Tari e altre utenze, a causa di presunti aumenti. "Attenzione scrive Veritas - non si tratta di dipendenti del gruppo, ma solo di truffatori, il cui unico scopo è entrare negli appartamenti. Veritas informa che nessun proprio dipendente è autorizzato a recarsi nelle case per verificare le bollette. Inoltre, come facilmente verificabile controllando le fatture della Tari, non c’è stato alcun aumento del il tributo comunale sui rifiuti. I cittadini che dovessero ricevere la visita di queste persone sono quindi invitati a non aprire la porta e a segnalarne la presenza alle forze dell’ordine".

Accanimento

L'ultimo avvertimento risale appena a qualche giorno fa. Il copione sembra sempre lo stesso. Anche se cambia la società che si vede costretta a fare appello alla popolazione. Si teme per le persone più fragili e si raccomanda di non aprire a sconosciuti, ribadendo che non sono previste visite a domicilio da parte di operatori, salvo previo accordo o appuntamento, e spiegando che comunque, in caso di visita a domicilio, l'addetto deve essere munito di tesserino di riconoscimento, recante il logo del gruppo, e di divisa, allo stesso modo provvista di marchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento