rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Mestre Chirignago / Via Rio Cimetto

Il parco fluviale del Marzenego diventa realtà

Delibera approvata in Consiglio mercoledì. L'atto prevede un percorso partecipato di raccolta dei contributi per arricchire e dettagliare le scelte progettuali

Il Consiglio comunale di mercoledì ha approvato la variante 52 al piano degli interventi con apposizione del vincolo di esproprio per la realizzazione del Parco Fluviale del Marzenego. Per la riqualificazione dell'area si prevede il coinvolgimento del Consorzio di Bonifica Acque risorgive e della Città metropolitana. Nella delibera anche la viabilità di collegamento viario tra via Brendole e via Castellana, opera pubblica programmata, progettata, in parte appaltata e realizzata, mai conclusa, che rappresenta un naturale completamento dei tronchi già eseguiti funzionale della fermata del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (Sfmr) “Olimpia”.

Questo atto prevede inoltre un percorso partecipato finalizzato a raccogliere contributi che consentano di arricchire e dettagliare le scelte Progettuali del Parco Fluviale. In fase di esecuzione sarà messa in atto ogni misura possibile volta ad allontanare la viabilità del prato umido a ridosso del Rio Cimetto, e l'impegno della giunta a verificare un tracciato viario il più possibile compatibile con l'area.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco fluviale del Marzenego diventa realtà

VeneziaToday è in caricamento