menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Responsabili di rapina, di nuovo a spasso a Mestre: prese e portate in carcere

La polizia ha individuato una 23enne e una 29enne inottemperanti all'obbligo di firma. Bloccato anche un 30enne romeno ricercato da tempo: alloggiava in un hotel

Tre arresti nel giro di due giorni, altri criminali tolti dalla strada dagli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Mestre. La prima operazione riguarda due donne, G.D. di 23 anni e F.D. di 29 anni, già note alle forze dell'ordine: in seguito ad una rapina impropria avvenuta il 25 aprile scorso all'Interspar le ragazze erano state condannate alla misura dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria. Solo che, in realtà, non si erano mai presentate. Dopo alcuni appostamenti, giovedì scorso, le malviventi sono state rintracciate nelle vicinanze di un supermercato di corso del Popolo dai poliziotti del commissariato di Mestre: inevitabile per loro l'arresto e il rientro in carcere.

È di venerdì sera, invece, l'arresto di A.P., romeno di 30 anni senza fissa dimora, ricercato da tempo dalla procura di Torino perché indagato, con altre 31 persone, per furti in appartamenti e negozi. Gli uomini del commissariato di polizia di Mestre l'hanno rintracciato in un hotel in città con altre due persone, connazionali, per le quali sono in corso accertamenti. L'uomo è stato bloccato e, dopo gli atti di rito, portato in carcere. Non si esclude che i tre si trovassero a Mestre in qualità di “ trasfertisti”, pronti a colpire in qualche altro immobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento