menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vede la polizia, butta a terra la droga e fugge: preso, con sé aveva 25 dosi di eroina

In manette un 23enne sorpreso dalla polizia all'angolo tra via Miranese e via Liguria. Inizialmente aveva fatto perdere le sue tracce, poi è stato raggiunto all'interno di un bar

La presenza della polizia lo mette in allarme, cerca di fuggire ma alla fine viene bloccato. È successo nel pomeriggio del 28 febbraio a Mestre, protagonista un 23enne marocchino individuato all'angolo tra via Miranese e via Liguria. Ad accorgersi di lui un equipaggio del reparto prevenzione crimine di Padova, in quel momento in servizio assieme al personale del commissariato di Marghera.

Il ragazzo nota i poliziotti e getta sotto un camion in sosta due pacchetti in nylon, dopodiché si allontana e riesce momentaneamente a far perdere le sue tracce. Gli agenti però non si danno per vinti e lo individuano poco dopo all'interno di un bar di via Miranese: il pusher viene accomapagnato in questura e identificato. Scoperto che i sacchetti buttati a terra contenevano 25 dosi di eroina (peso complessivo 40 grammi), per lo spacciatore scatta l'arresto. Viene condotto in carcere e processato per direttissima giovedì mattina: per lui una condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione, ad esito di patteggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento