menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia cocaina davanti agli agenti: pusher in arresto nelle vicinanze della stazione

Nuova operazione anti droga della polizia locale. Un 26enne nigeriano è stato fermato lunedì dopo aver ceduto 8 dosi a un 45enne che "stava organizzando un festino"

Lui è una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, già sorpreso a spacciare droga in passato e più volte colpito da decreti di espulsione. Ancora una volta, lunedì pomeriggio, si trovava davanti al market etnico di via Trento a Mestre in atteggiamenti sospetti: per questo gli agenti in abiti civili del nucleo di polizia giudiziaria hanno deciso di tenerlo d'occhio e lo hanno colto in flagrante nel corso dell'ennesima cessione di stupefacenti.

Erano le 14.30 quando J.E., nigeriano di 26 anni, ha incontrato un italiano 45enne di Dolo e gli ha venduto otto dosi di cocaina, ricevendo in cambio 100 euro. Il compratore, giunto in città in macchina insieme a un amico, è stato fermato dalla polizia municipale a qualche centinaio di metri di distanza: si è giustificato spiegando che stava organizzando un festino serale. A quel punto lo spacciatore è stato raggiunto e arrestato da altri agenti del nucleo di polizia giudiziaria, che, tra l'altro, avevano ripreso con una telecamera tutte le fasi dello spaccio.

Il pusher, condotto nella sede del servizio sicurezza urbana, è stato identificato con il foto-segnalmento ed il prelievo delle impronte. In tutto, nel periodo 2014 - 2016, aveva fornito alle diverse forze di polizia ben 19 alias e risultava già denunciato diverse volte per spaccio. A suo carico c'era anche una condanna in giudicato per spaccio a due anni di reclusione, con pena sospesa. Dopo avere passato la notte nella camera di sicurezza della polizia municipale, è stato condotto dal giudice, che ha convalidato l'arresto e gli ha inflitto la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Venezia fino alla data del processo, previsto il 17 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento