rotate-mobile
Mestre Mestre Centro / Via Piave

Quartiere Piave, nuova serata di controlli a tappeto: un arresto

In manette uno straniero colpito da ordine di carcerazione. Un altro segnalato alla prefettura come assuntore di droga

Decine di persone identificate, altrettanti veicoli controllati, un arresto e una piccola quantità di droga sequestrata. È il bilancio di una nuova serata di verifiche a tappeto svolte nel quartiere Piave di Mestre, da tempo al centro di episodi di cronaca e nelle ultime settimane oggetto di un potenziamento dei controlli da parte delle forze dell'ordine. 

Nella serata di giovedì, carabinieri e polizia locale hanno passato al setaccio le zone di via Piave, via Cappuccina, piazzale Stazione, via Trento e le strade interne. Un uomo di origine nigeriana, colpito da provvedimento di cattura con l'accusa di spaccio di stupefacenti, è stato arrestato nei pressi di via Rampa Cavalcavia, durante il controllo di un gruppo di stranieri che stazionava a piedi. I militari hanno proceduto all'identificazione dell'uomo, che è risultato colpito da un provvedimento di carcerazione emesso a luglio del 2021, dovendo scontare una condanna definitiva a più di un anno e mezzo per spaccio commesso nel 2019 a Padova. L'uomo è stato portato in carcere. È stato poi trovato in possesso di droga un altro straniero - questa volta proveniente dall'area del Magreb - segnalato alla prefettura quale assuntore. Con lui aveva modiche quantità di hashish immediatamente sequestrate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Piave, nuova serata di controlli a tappeto: un arresto

VeneziaToday è in caricamento