MestreToday

Otto artigiani veneziani insegnano il mestiere a 25 disabili

Niente tirocini causa Covid, l'Ulss 3 allora crea e finanzia un progetto ad hoc per la trasmissione dei saperi

Otto maestri d’arte veneziani insegnano il mestiere a 25 ragazzi disabili. A ogni ragazzo è stato assegnato un maestro dell’artigianato storico locale, e ora stanno facendo scuola di mestieri nelle botteghe di quartiere e nei mercati rionali di Mestre e Venezia: maschere di carnevale, piccola sartoria, riparazioni, tecniche di pelletteria, ceramica, arte del giardinaggio e anche la vendita diretta di alcuni dei loro prodotti.

Sessioni ad hoc per trasmettere il sapere professionale

Gli otto artigiani, che provengono dalla rete di Aeres Venezia, sono stati scelti dall’Ulss 3 in base a esigenze e peculiarità dei ragazzi, che sono a carico del Servizio integrazione lavorativa dell’azienda sanitaria. Quest’anno, a causa dell’emergenza epidemica, hanno interrotto l’abituale tirocinio che ogni anno svolgevano, in virtù della loro invalidità civile, con le aziende pubbliche e private del territorio. «Così abbiamo ideato questo progetto - spiega la coordinatrice del Servizio, Raffaella Moretti -. A settembre questi artigiani hanno costruito delle sessioni di lavoro ad hoc, volte alla trasmissione del sapere professionale, che porteranno avanti fino alla fine dell’anno».

Dove stanno lavorando i ragazzi

I venticinque ragazzi in questo momento sono occupati al mercato biologico equo e solidale di Rio Terà dei Pensieri a Venezia, al laboratorio dell’associazione in viale S.Marco a Mestre, alla bottega della solidarietà di campo del Ghetto vecchio, alla Bottega della Solidarietà in Santa Croce e alla Bottega della Solidarietà a San Marco. «Con questo artigianato, che possiamo definire 'artigianato di relazione', da questi ragazzi riceviamo ogni giorno una lezione civica dal basso: noi trasmettiamo il sapere ma in cambio riceviamo molto di più - racconta il presidente di Aeres Venezia Massimo Renno -. Loro sono appassionati, attenti e si rendono progressivamente sempre più autonomi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento