rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Mestre Zelarino / Via Penello

L'asilo nido "Pollicino" chiede di allargarsi: "Spazi insufficienti"

Il comitato della struttura della Favorita ha inviato una lettera al Comune sottolineando che lo staff lavora bene ma le attività si accavallano

L'asilo nido "Pollicino" della Favorita a Mestre chiede di allargarsi. Non perché la struttura non funzioni a dovere, ma perché gli spazi sono quelli che sono. E la gestione delle diverse attività gioco forza deve avvenire in spazi molto ristretti. A volte "accavallandosi". "Le educatrici e il personale ausiliario costituiscono un team affiatato che riesce ad ottenere ottimi risultati - spiega Massimo Da Sacco, presidente del comitato Nido Pollicino, in una lettera inviata tra gli altri agli assessori all'Istruzione Tiziana Agostini e ai Lavori pubblici Alessandro Maggioni - ma il personale è costretto ad attrezzare più volte al giorno gli spazi per i momenti di gioco e di riposo".

Di qui la richiesta, più volte formulata, di poter avviare "un progetto di ampliamento che è già stato sottoposto all’attenzione dell’amministrazione". Le alternative individuate dal comitato, che però lascia spazio a eventuali opzioni diverse indicate dal Comune, sono due: "La trasformazione di un vano attualmente inutilizzabile vicino l'ingresso ampliandone il volume quanto possibile e modificandone la forma rendendola squadrata, oppure l'utilizzo di spazi liberi nella vicina scuola elementare".

A maggior ragione, secondo genitori e staff dell'asilo, il progetto urbanistico che in futuro dovrebbe portare a un aumento esponenziale degli abitanti nella zona della Favorita dovrebbe indurre l'amministrazione a potenziare la struttura. "Si tuteli e si valorizzi ogni servizio che funziona bene - si sottolinea nella lettera - Non abbandonandolo alla buona volontà dei singoli operatori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'asilo nido "Pollicino" chiede di allargarsi: "Spazi insufficienti"

VeneziaToday è in caricamento