Domenica, 17 Ottobre 2021
Mestre

Chiama i carabinieri per calmare una lite, in casa aveva piante di marijuana

Denunciato un 21enne. Stessa sorte per altri due minorenni

Ha chiamato il 112 per calmare gli animi durante una lite in famiglia ma i carabinieri, quando sono arrivati, hanno trovato molto di più: alcune piante di marijuana dentro casa, insieme a tutto l'occorrente per la coltivazione, la pesatura e il confezionamento, oltre ad alcuni grammi di prodotto finito pronto per la vendita. E' stato, così, denunciato S.B., 21enne di Favaro Veneto, tradito dalla sua stessa telefonata ai militari. Le piante e la droga sono state sequestrate. 

Nei giorni scorsi è finito nei guai anche un 17enne di Spinea, fermato per un controllo. Il suo atteggiamento ha insospettito i carabinieri che hanno deciso di approfondire il controllo, trovandogli addosso alcuni grammi di hashish. La perquisizione è proseguita a casa sua, dove sono stati trovati altri grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Il giovane è stato denunciato. Stessa sorte, infine, per un altro minorenne sorpreso a Mestre mentre circolava in motorino a fari spenti, senza targa e con il telaio abraso. Il giovane è stato denunciato anche per aver opposto resistenza ai militari durante il controllo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiama i carabinieri per calmare una lite, in casa aveva piante di marijuana

VeneziaToday è in caricamento