Lunedì, 17 Maggio 2021
Mestre Mestre Centro / Via Alessandro Poerio

Il nuovo bivacco dei Barbanera? A due passi dal salotto di Mestre

Alcuni senzatetto la notte di domenica hanno pensato bene di mettersi a dormire (e sporcare) sotto ai portici di via Poerio. Sgomberati subito

L'accampamento dei barbanera in via Poerio (comitato Sos Mestre)

Dormire in centro a Mestre ha dei prezzi proibitivi? Non per chi domenica sera ha deciso bene di dimorare sotto ai portici di via Poerio. A (letteralmente) due passi dall'ingresso di piazza Ferretto. Proprio a ridosso delle transenne del cantiere che tra poco renderà l'area un viale con tanto di Marzenego "a vista".

Un gruppetto di senzatetto, forse barbanera, che grazie ai controlli della polizia municipale e al progetto "Oculus" del Comune, pur tra inevitabili difficoltà, si sono trovati alcuni luoghi abituali di "bivacco" inaccessibili, ha quindi optato per mettere a terra sacchi a pelo e vettovaglie varie in via Poerio.

Iniziando a fare i propri comodi come se non ci si trovasse a ridosso del salotto della città. Quando necessitava i propri bisogni si facevano sul posto, senza nemmeno preoccuparsi troppo di eventuali spettatori di uno spettacolo di degrado che non ha tardato a essere segnalato alla polizia municipale. L'allerta è arrivata dai ragazzi del comitato "Sos Mestre", giovani in prima linea per combattere i problemi di microcriminalità e di convivenza civile "sul campo".

Così in via Poerio in pochi minuti è intervenuta una pattuglia del servizio di sicurezza urbana che ha sgomberato e ripulito l'area. I senzatetto sono stati identificati e costretti a lasciare il bivacco improvvisato. Negli ultimi giorni dai residenti sono state segnalate tende e materassi anche nella zona di via della Pila a Marghera, anche se in numero inferiore rispetto ai mesi più caldi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo bivacco dei Barbanera? A due passi dal salotto di Mestre

VeneziaToday è in caricamento