rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Bissuola Bissuola / Via Bissuola

Minore in carcere per spaccio, fermato al Bissuola

Il ragazzo trovato in un bar è stato fiutato dal cane Coco della polizia locale. Aveva due atti di hashish addosso più altra droga a casa. Trasferito a Treviso, ha avuto la convalida dell'arresto

Lo hanno fermato martedì pomeriggio in un bar al quartiere Bissuola con due etti di hashish in tasca. È successo martedì pomeriggio. Il giovane che gli agenti della polizia locale hanno arrestato è un minorenne. Dopo una segnalazione sulla possibile presenza di giri di spaccio nel locale, gli agenti hanno perquisito l'esercizio con l'aiuto del cane antidroga, Coco. Dentro c'erano dei giovani che alla vista degli agenti hanno provato a sparire rifugiandosi in una stanza interna all'immobile, ma il fiuto del cane è andato dritto verso il bersaglio, puntando l'area inguinale dei pantaloni del minore, che è stato perquisito.

Il ragazzo, 16enne, aveva addosso cento grammi di hashish che ha sfilato dalla tasca e ha consegnato agli agenti. I controlli sono comunque andati avanti anche perché il cane continuava a stargli addosso. A quel punto lui ha provato a disfarsi di un altro involucro che aveva con sé ma è stato subito bloccato dalla polizia locale che gli ha trovato un altro etto della stessa sostanza. Alla fine, la perquisizione è terminata a casa del minore, dove lui aveva altre quantità di sostanze stupefacenti con un bilancino di precisione, di solito utilizzato per il confezionamento delle dosi. Il giovane a questo punto è stato arrestato e portato a Treviso nel carcere minorile. Lì è rimasto fino a quando l'udienza di convalida ha confermato il suo arresto. Se è colpevole lo deciderà una sentenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minore in carcere per spaccio, fermato al Bissuola

VeneziaToday è in caricamento