rotate-mobile
Bissuola Bissuola / Via Cà Rossa

Mestre: topo d'appartamento preso grazie alla segnalazione di un vicino

Un 22enne di nazionalità georgiana stanotte è stato colto in flagrante dagli agenti della polizia mentre stava rubando in un'abitazione in via Ca' Rossa 157. La "chiamata" da un cittadino

E' stato colto in flagrante, mentre si era già impossessato di alcuni gioielli. Marito e moglie in vacanza devono ringraziare un cittadino residente nelle loro vicinanze se non si sono ritrovati al loro ritorno l'appartamento svaligiato. Verso le 2 di notte, infatti, l'uomo si è accorto di alcuni strani rumori di vetri infranti. Sospettando di ciò che stava succedendo ha subito chiamato la polizia.

Gli agenti dopo pochi minuti erano già sotto il condominio di via Ca' Rossa segnalato, al civico 157. Sono entrati nell'abitazione al primo piano con dentro il ladro dallo stesso "buco" che si era creato quest'ultimo, sorprendendolo in possesso del perfetto "kit" del topo d'appartamento.

 

Il giovane, 22enne di nazionalità georgiana, incensurato, è finito in manette per tentato furto in abitazione. Nei paraggi non sarebbe stato individuato alcun "palo". Per il ladro, visto il naufragio del suo piano, si sarebbe rivelato se non altro di una certa "comodità". Almeno per accorgersi dell'arrivo degli operatori della questura, che hanno chiesto l'aiuto dei vigili del fuoco per poter raggiungere il primo piano e incunearsi per la finestra rotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: topo d'appartamento preso grazie alla segnalazione di un vicino

VeneziaToday è in caricamento