menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli estesi al Bissuola, il fiuto dei cani antidroga stana 3 etti e mezzo di stupefacente

Giornata intensa per la polizia locale di Mestre. Setacciato il quartiere grazie all'ausilio dell'unità cinofila. Denunciato un nigeriano per aver sputato ad un ragazzo in piazza Barche

Al setaccio il quartiere Bissuola, fino ad un raggio di distanza di un chilometro dal parco. Nel pomeriggio di martedì, le unità antidroga del Servizio sicurezza urbana hanno messo in atto un servizio di contrasto allo spaccio di stupefacente mirato, con l'aiuto delle unità cinofile. Il fiuto dei cani ha permesso di rinvenire diverse confezioni di marijuana all'interno di una siepe in via Bessarione.

Tre etti e mezzo di stupefacente

Confezioni in tutto e per tutto simili sono state trovate anche in via Bissagola, vicino agli spogliatoi dell'ex campo da calcio in riva al canale. La droga era interrata,in prossimità dei paracarri stradali. In tutto, sono stati circa 3 e mezzo gli etti di stupefacente trovato e sequesatrato.

IMG-20180403-WA0016-2

Denuncia per molestie

Nello stesso pomeriggio, gli agenti della polizia locale hanno denunciato per molestie un cittadino nigeriano, reo di aver sputato addosso ad un ventenne che transitava in piazza XXVII Ottobre. Il responsabile, subito individuato dagli agenti, è "Il mummia", già noto alle forze dell'ordine, già arrestato in passato per spaccio e resosi protagonista della devastazione della cella di sicurezza del Corpo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento