Giovedì, 13 Maggio 2021
Mestre Mestre Centro / Via Costante Degan

Mestre: per combattere il degrado arriva un bistrot alla fontana di Aricò in via Piave

Concessione ventennale dell'area vicina a via Degan dal Comune a una realtà mestrina. Progetto da 350mila euro con plateatico, telecamere e obbligo di mantenere il verde

Vicino alla fontana di Aricò a breve sorgerà un bistrot. E' questa la "ricetta" che ha architettato il Comune di Venezia per combattere il degrado che insiste sulla zona compresa tra via Piave e via Costante Degan a Mestre. Nei mesi scorsi Ca' Farsetti aveva presentato un bando per la realizzazione di "una struttura costituita da un manufatto edilizio a uso somministrazione cibi e bevande". Insomma, al posto di ubriachi e sbandati attorno alla fontana l'intento è di portare avventori attirati da un'offerta culinaria di qualità. In un punto che a livello logistico appare privilegiato: a due passi dal centro e di intenso passaggio. Ora il progetto dovrà essere appovato dal Consiglio comunale.

Area in concessione per 20 anni

L'area di 1.350 metri quadrati è stata data in concessione per 20 anni alla Grand Central srl, con sede in via Cavallotti. Quest'ultima avrà il riconoscimento da parte della Direzione lavori pubblici del valore dei lavori strutturali per non meno di 350mila euro e dovrà costruire una struttura dalla pavimentazione di 150 metri quadri (lordi) e un plateatico dalla superficie massima di 230 metri quadri. A carico del concessionario anche l'installazione di un sistema di videosorveglianza e i lavori di manutenzione del verde circostante e della fontana, oltre che dei percorsi pedonali. Il gestore dovrà pagare le utenze, ma sarà esentato dal pagamento dellaTosap. 

bistrot-2

Nuova vita in una zona difficile

Si tratta di un progetto che si caratterizzerà per una visione etica dell'architettura e dello sviluppo della città. Ci sarà nuova vita, dunque, nell'area che confina con l'ex sede della biblioteca comunale ed ex sede della Galleria Contemporaneo. Spazi che ora sono occupati dal collettivo studentesco Lo.Co. Più volte l'attenzione delle cronache si è concentrata su quel tratto di via Piave, dove durante alcune risse in pieno giorno si sono anche registrati feriti da arma da taglio.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: per combattere il degrado arriva un bistrot alla fontana di Aricò in via Piave

VeneziaToday è in caricamento