menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi un chilo di marijuana a parco Albanese, “Oculus” interviene in via Dante a Mestre

La polizia locale in azione in via Bissuola lunedì con i lagunari del reggimento "Serenissima" ha bloccato lo spacciatore in bicicletta impedendogli il prelievo della droga

Gli agenti della polizia locale hanno trovato e sequestrato lunedì quasi un chilo di marijuana in Parco Albanese a Mestre. Nell'area verde della Bissuola è intervenuto il servizio sicurezza urbana con le unità cinofile e l'appoggio del raggimento lagunari "Serenissima". Per bloccare il pusher in bicicletta all'interno del parco e impedirgli di prendere la droga nascosta sotto terra, i militari hanno impegnato contemporaneamente le uscite principali. E’ quindi intervenuta Kuma che ha consentito di recuperare la marijuana occultata nell'area verde posta di fronte alla scuola Virgilio e nel boschetto tra gli impianti sportivi e i palazzoni.

Nel corso della mattinata di lunedì la polizia municipale è intervenuta in via Dante 128 per provvedere a mettere in sicurezza lo stabile assieme a un'azienda di Mirano proprietaria dello stesso, che veniva utilizzato dai pusher e dai tossicodipendenti.

Schermata 2017-05-23 alle 16.13.35-2

Sono state avviate le opere di chiusura con mattoni e grate elettrosaldate. L'immobile era già stato oggetto di ripetuti interventi da parte della polizia locale anche negli anni scorsi e rientra nell'ambito del programma “Oculus”, che prevede la sorveglianza periodica di ben 102 siti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento