rotate-mobile
Mestre

Bollette alle stelle, «boom di mestrini senza luce o gas per morosità»

Adico: «Senza interventi davvero incisivi da parte della politica, ci troveremo in una situazione tanto drammatica quanto paradossale»

Da inizio settembre, sono nove gli utenti mestrini che si sono rivolti all’Adico dopo aver subito il distacco della fornitura di luce e gas. «Un boom senza precedenti che genera immense preoccupazioni, - spiegano dall'associazione - considerando che pratiche di questo tipo, in tempi "normali", vengono aperte in media una volta al mese».

Il problema è ovviamente legato al mancato pagamento di bollette raddoppiate, in alcuni casi anche triplicate. «Ma ci sono anche vicende di persone che si sono ritrovate senza energia per errori da parte dell’azienda fornitrice, soprattutto in relazione a fatture mai recapitate al proprio cliente. - continuano - La morosità resta però la prima causa del distacco e non c’è dubbio che, senza interventi davvero incisivi da parte della politica, ci troveremo in una situazione tanto drammatica quanto paradossale con centinaia di famiglie al freddo, senza luce, senza fornelli, senza acqua calda».

«Purtroppo le iniziative messe in campo dall’attuale governo, seppur apprezzabili, non sono in grado di arginare questa situazione che rischia di essere fuori controllo. - commenta Carlo Garofolini, presidente dell’Adico - Le bollette sono raddoppiate, triplicate, a volte quadruplicate e tante famiglie, che già prima arrivavano a fatica a fine mese, non ce la fanno. Distacchiamo le forniture a tutti? O, come ha proposto qualcuno, imponiamo alle aziende fornitrici una moratoria per quei clienti che hanno sempre pagato regolarmente le bollette ma che ora non ce la fanno più?».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette alle stelle, «boom di mestrini senza luce o gas per morosità»

VeneziaToday è in caricamento