menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme borseggiatrici a Mestre, sugli autobus razzie a ripetizione

L'allerta arriva dai ragazzi di "Sos Mestre". Da dicembre hanno segnalato una decina di "mano leste": "Aumenteremo i controlli per Carnevale"

Autobus affollati? Il campo d'azione preferito per squadre di borseggiatrici che stanno razziando i passeggeri (stipati) mestrini. L'allarme, come riporta il Gazzettino, arriva dal comitato "Sos Mestre", gruppo di ventenni che ha preso a cuore la situazione di degrado e di microcriminalità che imperversa in città.

Secondo le segnalazioni che arrivano loro una decina di donne si mettono al lavoro sui pullman Actv e nei mercati settimanali. Ciò non costituirebbe notizia naturalmente, se non fosse che il fenomeno negli ultimi tempi si sarebbe aggravato: tasche svuotate e portafogli spariti nel nulla. I ragazzi del comitato apartitico da dicembre hanno segnalato una decina di mano leste in azione sugli autobus. In tutti i casi si tratterebbero di donne, a parte uno. A essere maggiormente prese di mira le linee 2, 7, H1 e H2. Quelle più affollate, in cui è facile confondersi tra la folla e insinuare la mano in borse, tasche e zaini. I giovani del comitato promettono di stringere le maglie dei controlli anche in vista del periodo di Carnevale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento