Mestre

Borseggiatori in azione a Venezia: minorenni fermati. Droga nascosta nelle siepi a Mestre

La polizia Municipale in azione sulla città lagunare e in terraferma ha portato a termine varie operazioni, tra sabato e lunedì, volte a contrastare lo spaccio di stupefacenti e i furti in città

Proseguono a cadenza ormai quotidiana i controlli della polizia locale a Mestre, nelle zone calde dello spaccio di stupefacenti e a Venezia, spesso meta di borseggiatori intenti a dare la caccia ai turisti per sottrarne beni e denaro.

Lunedì la Municipale con l'ausilio delle unità cinofile ha rinvenuto della marijuana, non in grande quantità, nascosta in due siepi in via Motta a Mestre. In una delle due piantagioni sono stati trovati 260 grammi della sostanza, mentre nella seconda altri 160. Due grammi di marijuana sono stati scoperti al parco Bissuola, nascosti in alcuni arbusti. Sul fronte del contrasto alle bande di borseggiatori in centro storico, sabato e domenica la polizia giudiziaria ha fermato per furto cinque persone di cui due minorenni. Sabato una nota borseggiatrice maggiorenne insieme ad un'altra minorenne hanno scippato un turista giapponese alle Mercerie.

Al malcapitato è stato sottratto il portafoglio contenente quasi duemila euro in contanti. Le borseggiatrici sono state fermate dagli agenti che, dopo averle identificate e aver recuperato il denaro rubato, le hanno denunciate a piede libero, come disposto dal procuratore del Tribunale dei Minorenni.

Domenica mattina una cittadina italiana senzatetto è stata segnalata all'autorità giudiziaria per furto all'interno di una farmacia, mentre nel pomeriggio altre due borseggiatrici di origine bosniaca, di cui una minorenne, sono state denunciate a piede libero dopo che gli agenti le hanno osservate durante svariati tentativi di furto, sempre ai danni di turisti stranieri.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatori in azione a Venezia: minorenni fermati. Droga nascosta nelle siepi a Mestre

VeneziaToday è in caricamento