menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parapiglia sul bus, ma stavolta vincono i cittadini: ladre bloccate

Due borseggiatrici sono state "consegnate" alla polizia giovedì mattina a bordo di un pullman Actv della linea 2 vicino alla stazione ferroviaria

Tenta di borseggiare un passeggero sull'autobus Actv, ma viene placcata assieme alla sua complice dalle persone a bordo. Per nulla intimidite da quelle due giovani ventenni di origini dell'Est Europa che hanno provato in tutti i modi di farsi largo per guadagnare l'uscita. Visto che avevano capito che per loro tirava una brutta aria.

Come riporta il Gazzettino, il parapiglia è scattato giovedì mattina verso le 9.30 a bordo di un autobus della linea 2 appena partito dalla zona stazione ferroviaria. Al momento di imboccare via Piave, infatti, si sono sentite delle urla. Era il passeggero finito nel mirino della manolesta, che si era accorto del tentato furto. Quella ragazza vicino a lui gli avrebbe sfilato di tasca il portafoglio. Fermata subito dopo mentre altri cittadini sono riusciti a mettere i bastoni tra le ruote anche alla sodale.

In quegli istanti, poi, l'autista Actv ha mangiato la foglia è ha subito accostato il mezzo chiamando il 113. Si tratterebbe di due giovani ben vestite, tra cui una incinta, che per evitare le forze dell'ordine si sono messe a spintonare e ad accusare di razzismo chi cercava di impedire loro la fuga. All'arrivo delle volanti della questura le due ladruncole vengono fermate, mentre il portafoglio viene restituito al legittimo proprietario. Per le ragazze inevitabile una denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento