menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il casinò di Ca' Noghera

Il casinò di Ca' Noghera

Idea per Tessera: non solo lo stadio, anche una cittadella del divertimento con casinò

Il Pd veneziano ha in mente una proposta da sottoporre al sindaco Brugnaro: il progetto porterebbe al Comune 50 milioni di euro più una casa da gioco nuova di zecca

Lo stadio, ma non solo: anche un nuovo casinò con albergo incorporato, un'operazione che potrebbe portare al Comune di Venezia almeno 50 milioni di euro. È il progetto ipotizzato dal Pd veneziano che andrebbe ad affiancarsi al nuovo polo sportivo di Tessera voluto da Joe Tacopina. Un'idea ambiziosa che, come riporta Il Gazzettino, emerge dallo studio affidato a un gruppo di immobiliaristi e professionisti del settore.

Il piano si svilupperebbe su 30 ettari di proprietà pubblica, di cui 153.780 metri quadrati edibicabili (10 mila per il casinò). L'area è di particolare interesse perché, oltre a svilupparsi accanto allo stadio, è in un punto strategico per la vicinanza con aeroporto, bretella autostradale e futura bretella ferroviaria, con tanto di fermata dell'Sfmr. Vendendo il terreno a 360 euro al metro quadro, il Comune ci guadagnerebbe 51 milioni e 76 mila euro.

Ma il Pd propone al sindaco qualcosa di più, ovvero di obbligare (tramite contratto) i compratori a costruire il casinò. La gara sarebbe pubblica, ma la legge Delrio assegna il diritto di prelazione ai proprietari della squadra di calcio che intendono costruire lo stadio, quindi sempre a Tacopina. Nel bando si scrive che il nuovo casinò dovrà essere ceduto a prezzo di costo e non di realizzo, tra i 1500 e i 1800 euro al metro quadrato, ossia 18 milioni di euro.

A quel punto Ca' Noghera potrebbe essere dismesso, venduto e sottoposto a progetto di valorizzazione. Il valore potrebbe aggirarsi sui 20 milioni. Trenta milioni dai terreni del Quadrante più altri 20 da Ca' Noghera fanno 50 milioni, più il nuovo casinò. A quel punto il Comune comprerebbe da Tacopina la casa da gioco a 18 milioni di euro, mettendolo però a bilancio a prezzo di realizzo e non di costo, ossia a circa 3 mila euro al metro quadrato: quindi 30 milioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento