Mestre Mestre Centro / Via Olimpia

Arrivano i soldi dal Cipe, la Regione: "Ora si possono sbloccare i cantieri della Sfmr"

L'annuncio dall'assessore alle Infrastrutture di Palazzo Balbi, De Berti: "Sono stati stanziati 5,3 milioni di euro, ciò permetterà di ripartire dopo il fallimento dell'impresa"

Palazzo Balbi

Accogliendo le richieste della Regione, il Cipe ha annunciato mercoledì lo stanziamento di 5,3 milioni di euro per il completamento del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (Sfmr) sul nodo della Gazzera a Mestre, all’interno di un pacchetto di 25 milioni di euro assegnati complessivamente al Veneto per opere infrastrutturali. "Ciò consentirà – spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture, Elisa De Berti – di riprendere in mano con certezza di risorse la questione rimasta aperta dei cantieri per la realizzazione delle stazioni della Gazzera e di via Olimpia, dopo la comunicazione della chiusura della seconda ditta incaricata di eseguire i lavori a seguito del fallimento della prima impresa cui era stata affidata l’esecuzione”.

Tre stazioni appaltanti 

“Lavori – aggiunge l’assessore – che risultano a uno stadio di avanzamento di oltre il 70%. Per rifare le gare d’appalto mancavano all’appello 5 milioni di euro per completare le opere e liberare quest’area di Mestre da un cantiere che da anni sta procurando gravi disagi agli abitanti. La nostra richiesta – conclude – ha trovato accoglimento e ora potremo procedere a riappaltare l’intervento, ai costi iniziali, con queste risorse che, aggiunte a quelle nella disponibilità della Regione, ci permetteranno di realizzare finalmente le opere viarie e ferroviarie del nodo della Gazzera. Le stazioni appaltanti saranno tre per un totale di circa 14 milioni”. 

Valorizzazione delle piste ciclabili

Per quanto riguarda gli altri interventi finanziati, l’assessore fa presente che la Regione aveva fatto richiesta di 6,336 milioni di euro per l’acquisto di nuovi convogli ferroviari e di 13,665 milioni per la mobilità ciclabile. “Di queste risorse – evidenzia l’assessore – una parte, circa 7 milioni, permetterà di dare copertura finanziaria ad una graduatoria approvata nel 2015 e di cui c’era l’impegno al totale finanziamento che ora viene reso possibile. La risorse rimanenti riguardano altri interventi di interesse strategico per dare impulso e valorizzazione alle piste ciclabili del Veneto”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano i soldi dal Cipe, la Regione: "Ora si possono sbloccare i cantieri della Sfmr"

VeneziaToday è in caricamento