menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Madre e figlia fanno shopping rubando i vestiti all'Auchan, denunciate

Una 43enne e una 18enne di origine moldava verso le 18 di ieri sono state sorprese dalle commesse di due punti vendita del centro commerciale di Mestre mentre si stavano portando via capi per 100 euro

Probabilmente ci avevano già provato altre volte nella stessa maniera. Stavolta, però, è andata male. Madre e figlia di origine moldava, rispettivamente di 43 e 18 anni, poco dopo le 18 di ieri sono state scoperte dalle commesse di due distinti punti vendita di abbigliamento del centro commerciale Auchan, in via Don Tosatto a Mestre, mentre tentavano di rubare alcuni capi di vestiario del valore complessivo di circa 100 euro. Dopo avere danneggiato la targhetta antitaccheggio.


Il piano era collaudato. La giovane raccoglieva i vestiti e li portava in camerino, mentre la madre si piazzava davanti fungendo "da palo". Una volta all'interno del gabbiotto la 18enne indossava i vestiti sotto ai suoi abiti per poi uscire "pulita". Il loro atteggiamento circospetto, però, ha insospettito le commesse e gli addetti alla sicurezza che, dopo averle bloccate, hanno chiamato la polizia. Addosso alla giovane, perquisita, è stato trovato un paio di forbici lunghe dieci centimetri utilizzate per asportare le placchette antitaccheggio, rinvenute nei camerini "visitati" dalla coppia. Le due donne sono state denunciate per furto aggravato continuato in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento