rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Carpenedo Bissuola / Via Ticino

Sparisce dalla circolazione, lo trovano in casa morto da 20 giorni

La tragica scoperta nel pomeriggio di Pasqua in via Ticino a Carpenedo. M.B., 53enne, era riverso in cucina senza vita. Fatale fprse un malore

Anche con la pioggia. Anche con la neve. Quella finestra rimaneva sempre aperta. La saracinesca alzata, gli infissi non chiusi. E la luce perennemente accesa. M.B., 53enne residente in via Ticino a Carpenedo, era morto da almeno venti giorni quando, il pomeriggio di Pasqua, è stato trovato senza vita riverso nella cucina del suo appartamento.

Come riporta il Gazzettino, l'allarme è stato lanciato da un vicino di casa, insospettito dal fatto che la vittima non si vedesse più in giro e non tentasse nemmeno di riparare la propria abitazione dalle intemperie. Così ha chiesto aiuto alla sala operativa della questura, che nel pomeriggio di domenica ha inviato sul posto una volante. Visto che non c'era modo di capire se il malcapitato fosse in casa (al campanello non rispondeva nessuno, nemmeno se chiamato a gran voce), sono intervenuti anche i vigili del fuoco per sfondare la porta d'ingresso.

Il brutto presentimento, anticipato dal cattivo odore che aveva pervaso l'aria, è divenuto purtroppo subito realtà non appena i soccorritori hanno trovato il cadavere di M.B. in cucina. Nessun segno di violenza, appartamento in ordine. Sembrerebbe quindi che a uccidere il 53enne possa essere stato un malore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparisce dalla circolazione, lo trovano in casa morto da 20 giorni

VeneziaToday è in caricamento