menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a Mestre: scooterone contro Nissan, un giovane grave

Un 26enne di Martellago in prognosi riservata all'Angelo dopo essere caduto dal motociclo verso le 6.30 di lunedì. Il casco si sarebbe rotto

Giovane in scooterone si tocca con una Nissan Qashqai e finisce in prognosi riservata all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. Grave incidente verso le 6.30 di lunedì in via Caravaggio, a due passi dalla rotatoria dell'uscita della Castellana della tangenziale. A terra ferito è rimasto T.J., un 26enne residente a Martellago, che si stava dirigendo verso il centro città. Stesso senso di marcia del conducente dell'auto, un 38enne di Scorzè, che non sarebbe riuscito a evitare l'incidente.

In sé l'urto tra i due veicoli non dovrebbe essere stato troppo violento. Il problema per il giovane, però, è che il casco nell'urto con l'asfalto si sarebbe rotto. Troppo presto per stabilire con certezza dinamica e responsabilità dell'accaduto anche per gli agenti del reparto motorizzato della polizia municipale, intervenuti sul posto per i rilievi del caso. A terra lo scooterone Kymco che stava conducendo il 26enne, mentre l'automobilista al volante della Nissan si era fermato sulla destra per prestare i primi soccorsi.

Da subito si è capito che la situazione era difficile. Il giovane a terra, infatti, non rispondeva ad alcuna sollecitazione. Dopodiché l'intervento dei sanitari del Suem, che hanno trasportato il ragazzo d'urgenza all'ospedale Dell'Angelo. In area rossa. Subito sono stati predisposti i primi accertamenti clinici, compresa una Tac. Quando il 26enne si è risvegliato, però, era ancora in un forte stato confusionale. Inducendo i sanitari a non sciogliere la prognosi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento