menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cena di quartiere in via Piave: in centinaia all'insegna dell'"aggiungi un posto a tavola"

In tanti hanno partecipato sabato sera alla tradizionale tavolata in via Dante a Mestre. Gente di ogni etnia o età ha condiviso musica, sorrisi e la voglia di riprendersi una parte di città

A decine, centinaia. Uno a fianco all'altro, condividendo una tavolata che sia è allungata sempre più in via Dante, all'altezza di via Cavallotti e via Sernaglia, mostrando come il quartiere Piave a Mestre, pur alle prese con i problemi che tutti conoscono, è una zona "viva" della città. Energica.

Tante etnie, tutte le età

In cinquecento hanno deciso di partecipare dalle 19.30 all'ottava edizione della Cena di Quartiere, oramai una tradizione. Tra una pietanza e l'altra, con un occhio di riguardo anche al crogiolo di tradizioni e culture diverse che insistono su via Piave, la gente è tornata a riappropriarsi delle strade e dei marciapiedi. Gli stessi dove capita di assistere a compravendite di stupefacenti o dove le forze dell'ordine sono dovute intervenire per scippi o ubriachi.

Musica e sorrisi

Lì, sabato sera, è stata solo festa tra musica, sorrisi e gente di ogni età o etnia che ha scoperto come a volte sia semplice aprirsi agli altri ricevendo in cambio molto di più di quanto ci si sarebbe aspettati. Le sedici associazioni organizzatrici hanno messo sedie, tavoli e caraffe d'acqua: il resto l'hanno portato i cittadini in termini di pietanze e di voglia di stare insieme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento