menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli puntano il coltello alla gola in pieno centro a Mestre, poi scappano col bottino

La disavventura è capitata ad un 25enne di Mestre, mentre si trovava nelle vicinanze di Piazzetta Matter. I due delinquenti sono scappati, dopo aver rubato smartphone e portafoglio

Non ha potuto fare altro se non assecondare le richieste dei suoi rapinatori. Come riporta il Gazzettino, nelle prime ore della mattina di mercoledì un giovane mestrino di 25 anni è stato il protagonista di una brutta disavventura, mentre si trovava nelle vicinanze di piazzetta Matter: stava camminando in via Manin, quando due sconosciuti procedevano spediti in direzione opposta alla sua, apparentemente innocui. Pochi istanti e il ragazzo, quasi senza accorgersene, si ritrova un coltello puntato alla gola.

I due rapinatori gli intimano di dar loro tutto quello che ha, mantenendo sempre la lama poco distante dal collo, per fargli capire che non scherzano. Il 25enne, in preda al panico, consegna portafoglio con qualche decina di euro all'interno e lo smartphone. Poi i due delinquenti se la danno a gambe levate con il bottino.

Quando gli agenti della polizia hanno trovato la vittima, era ancora in stato di agitazione, sebbene conscio di averla scampata bella. Immediate sono partite le ricerche dei rapinatori, ma i tentativi sono stati vani, poiché i due si erano già dati velocemente alla macchia. Ora la speranza delle forze dell'ordine è che le telecamere installate in zona possano fornire degli elementi utili per incastrare i colpevoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento