menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A spasso con il cane, viene aggredita e rapinata nella notte

L'episodio a Mestre, lungo via Trento. La donna stava pedalando intorno alle 3, all'improvviso le si sono avvicinati due malintenzionati anch'essi in bicicletta

L'inseguimento notturno in bicicletta, poi la rapina: due ragazzi contro una donna, che alla fine ha la peggio ma riesce comunque a difendersi con coraggio. È successo nei giorni scorsi: come riporta il Gazzettino, la donna era uscita con la sua due ruote per portare a spasso il cane, intorno alle tre di notte, dopo essere rientrata da una serata con gli amici.

Al livello di via Trento, però, si accorge di essere inseguita da due persone in sella a biciclette e decide di accelerare: i due le stanno dietro e la raggiungono, sono giovani sui vent'anni dall'aspetto curato. Tentano un approccio cordiale, ma è chiaro che il loro obiettivo è lo smartphone della donna. A quel punto partono all'attacco, tentano di strapparglielo di mano ma lei reagisce, mentre il cane comincia a ringhiare. La donna è costretta a fermarsi, uno dei due la afferra per le spalle, l'altro punta alla borsa.

Lei però si scaglia contro uno degli aggressori facendolo finire a terra. Sorpreso forse dalla reazione inaspettata della donna, lui decide di darsela a gambe lasciando la bici sul posto, mentre il complice è già fuggito pedalando. La vittima poi raggiunge il suo appartamento e chiama il 113: si è procurata qualche livido, fornisce una descrizione dettagliata dei due. La due ruote abbanonata viene posta sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento