Centro

Gli ambulanti del mercato San Michele sono abilitati all'utilizzo del defibrillatore

L'assessore Costalonga ha consegnato questa mattina gli attestati a chi ha partecipato al corso. Il defibrillatore era stato donato un paio di mesi fa

Operatori formati all'uso del defibrillatore e in grado di intervenire in contesti particolari, come tra i banchi di un mercato. Sono stati consegnati questa mattina, mercoledì 21 luglio, gli attestati di abilitazione agli ambulanti del mercato San Michele di Mestre, i quali hanno partecipato al corso gratuito organizzato dalla guardia costiera ausiliaria e dalla società nazionale di salvamento. Alla cerimonia è intervenuto l'assessore al Commercio e alle Attività produttive, Sebastiano Costalonga.

Grazie a questa abilitazione gli operatori potranno utilizzare, se necessario, il dispositivo di salvataggio donato ai commercianti dall'associazione per il commercio e la microimpresa Gruppo Organizzato Indipendente Ambulanti (Goia) Fenapi, in collaborazione con gli ambulanti associati del mercato. Il defibrillatore è stato consegnato un paio di mesi fa, in occasione della presentazione del nuovo logo del mercato San Michele di Mestre.

«Faccio i complimenti ai partecipanti al corso di formazione e ringrazio Goia Fenapi e Gesticond Venezia, in rappresentanza dei mercati ambulanti, che hanno donato l'apparecchio - ha detto Costalonga - Voglio incoraggiare operatori e cittadini a frequentare i corsi di formazione sull'utilizzo del dispositivo perchè si possono salvare molte vite se c'è chi sa usare un defibrillatore, tenuto a portata di mano».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ambulanti del mercato San Michele sono abilitati all'utilizzo del defibrillatore

VeneziaToday è in caricamento