menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto brucia nella notte a Mestre, rogo doloso "Pista passionale, forse faida sentimentale"

Le forze dell'ordine sono intervenute alle 2.30 di sabato in via Irpinia. I vigili del fuoco hanno prima domato l'incendio, poi hanno verificato la possibile dolosità. Indagini affidate alla polizia

Preoccupazione nella notte a Mestre, quando un'automobile in sosta in via Irpinia ha improvvisamente preso fuoco, rimanendo distrutta. La segnalazione è giunta alle forze dell'ordine attorno alle 2.30 di sabato, con la polizia che ha subito avvertito i vigili del fuoco, arrivati sul posto con un'autopompa serbatoio. Dopo aver domato le fiamme, i pompieri hanno avviato le prime perizie sul mezzo, dalle quali è emersa subito una parziale verità: si tratterebbe di un rogo doloso.

Probabilmente un atto di gelosia nei confronti del proprietario dell'auto, un 25enne mestrino. L'autore del gesto efferato avrebbe prima aperto il bocchettone della benzina del veicolo e poi posizionato uno straccio, a cui sarebbe stato dato fuoco. I vapori della benzina avrebbero fatto il resto, facendo divampare in brevissimo tempo le fiamme. Le indagini sul caso sono ora in mano alla polizia, che non esclude che il movente possa essere di natura passionale, una possibile faida sentimentale sulla quale si stanno per l'appunto concentrando le piste degli agenti. I poliziotti stanno quindi scavando nelle precedenti relazioni sentimentali per avere qualche indizio utile alla soluzione del caso.

Risale a due settimane fa un episodio simile, con una Golf distrutta dalle fiamme a Spinea, in località Crea.  Un incendio che si era allargato, finendo per coinvolgere altri due veicoli parcheggiati lì vicino. Anche in quella circostanza, dopo gli accertamenti del caso, i vigili del fuoco avevano propeso per la dolosità dell'atto: la tesi più verosimile era che qualcuno avesse voluto vendicarsi per qualche possibile torto oppure avesse agito per lanciare un messaggio d'avvertimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento