rotate-mobile
Centro Chirignago / Via Miranese

Barista accoltellò due ubriachi, sigilli al bar di via Miranese

Il gestore, un 35enne cinese, venne denunciato la settimana scorsa per lesioni personali. Il questore ha disposto la chiusura del suo locale

Voleva allontanarli perché già ubriachi. La loro intenzione, però, era di rimanere ancora. E bere. Il tutto quindi è finito in rissa. Con il gestore del bar di via Miranese a Mestre che prende un coltello da cucina e ferisce due giovani tunisini. A poche centinaia di metri dalla caserma Piave dei carabinieri. I fatti esattamente una settimana fa. Alla fine il gestore, 35enne cinese, è stato denunciato per lesioni personali e i due aggrediti (con precedenti per droga) sono finiti al pronto soccorso per farsi medicare le ferite, non gravi.

I DETTAGLI SULA RISSA E L'ACCOLTELLAMENTO

I carabinieri, sulla base anche di controlli precedenti, hanno approfondito la vicenda e informato il questore, che a sua volta ha disposto la chiusura del locale per tre giorni. Come prevede la norma. Dopodiché il locale potrà riaprire, ma il gestore dovrà "rigare dritto". Anche al cospetto degli ubriachi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barista accoltellò due ubriachi, sigilli al bar di via Miranese

VeneziaToday è in caricamento