menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fumo denso nero dalla torre di Mestre": scattano i soccorsi, due in ospedale

È successo nel tardo pomeriggio di lunedì, poco prima delle 18. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, volanti della polizia e i sanitari del 118. Due operai intossicati lievi

All'improvviso proprio dal dodicesimo piano della Hybrid Tower in via di costruzione in via Torino si è alzata una densa nube di fumo nero. Visti i diciotto piani della costruzione, il principio d'incendio (niente fiamme però) è stato visibile da una certa distanza verso le 18 di lunedì tra Mestre e Marghera. Per fortuna, dopo le prime segnalazioni, il fumo ha iniziato a diradarsi, per poi scomparire del tutto. Sarebbe stata colpa di una presa elettrica al dodicesimo piano del grattacielo, dove troveranno spazio appartamenti, uffici, sala prove e all'ultimo piano un ristorante panoramico (la vista da lassù è mozzafiato sul versante della laguna). Una ventina i lavoratori che si trovavano nei pressi del probabile cortocircuito, mentre lavoravano all'ultimo piano. Due di questi sono stati trasportati in ospedale perché lievemente intossicati. "Stavamo lavorando quando dalla presa ha iniziato a uscire il fumo - racconta un testimone - ci siamo accorti subito di quello che stava accadendo. Per i due intossicati invece non è stato così, perché si trovavano all'esterno".

Il puzzo di bruciato loro l'hanno per forza di cose percepito qualche secondo più tardi. Istanti preziosi, tant'è vero che quando hanno raggiunto l'esterno hanno avuto bisogno delle cure dei sanitari del 118. Tra tosse persistente e anche qualche conato di vomito. Erano visibilmente sofferenti, anche se non in gravi condizioni. Gli indumenti che indossavano anneriti dal fumo. Nello sguardo la consapevolezza di averla scampata bella. Sono stati dimessi quasi subito dal pronto soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alle ambulanze sono intervenute sul posto due autoscale e un'autobotte dei vigili del fuoco. Polizia e carabinieri si sono occupati di ricostruire la dinamica dell'accaduto con operai e responsabili del cantiere. Mentre tutt'attorno al nastro bianco e rosso posizionato per evitare che i curiosi intralciassero l'area delle operazioni si è radunato un discreto numero di persone, che si chiedevano cosa fosse successo alla "torre". Il piccolo rogo si sarebbe allargato a del materiale da cantiere, oltre che a della moquette. Danni comunque molto limitati. Sul posto da prassi anche lo Spisal.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento