menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato il giorno prima, è recidivo: viene sorpreso a rubare una barca, denunciato

Il delinquente, un 47enne di origine belga, senza fissa dimora in Italia, in meno di 48 ore è stato colto con le mani nel sacco per due volte dalle forze dell'ordine

L'arresto del giorno precedente non è servito a metterlo in riga. Nel tardo pomeriggio di domenica, attorno alle 18.30, la polizia ha denunciato per il reato di tentato furto e possesso ingiustificato di attrezzi da scasso V.W.J.M., 47enne di origine belga, incensurato fino a 24 ore prima, e senza fissa dimora.

Il delinquente si trovava in via Mestre, all'altezza di via Torino, quando è stato adocchiato da un passante mentre stava slegando un'imbarcazione non di sua proprietà ormeggiata alla riva. Immediata è partita la segnalazione al 113, con una volante giunta in breve tempo alla darsena: gli agenti di polizia hanno quindi individuato l'uomo descritto, identificato, indagandolo poi in stato di libertà.

Solo 24 ore prima, il 47enne si era reso protagonista di un altro episodio criminoso, finendo, in quella circostanza, in manette. Il belga, infatti, era stato sorpreso dai proprietari di un'abitazione di via Bafile a Jesolo mentre rovistava all'interno della propria automobile. I carabinieri hanno dovuto sudare più del dovuto per avere la meglio sul ladro, che si era dimostrato poco collaborativo, rifiutandosi di farsi accompagnare in caserma e giungendo a spintonare gli uomini in divisa. A quel punto erano scattate inevitabilmente le manette.

In evidente stato di alterazione, l'uomo era stato quindi condotto alla stazione dei carabinieri, dove era stato identificato e fotosegnalato. Al termine degli accertamenti, nella stessa giornata, il Tribunale di Venezia aveva convalidato l'arresto, posticipando il processo nei suoi confronti al mese di agosto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento