Centro Mestre Centro / Piazza Erminio Ferretto

Sfonda la vetrina di un negozio in Piazza Ferretto con un tombino: in manette

Il responsabile è un 40enne con precedenti per furto. Fermato dai militari del Reggimento Lagunari Serenissima, è stato poi arrestato dagli agenti di polizia

Ha divelto un tombino, sfondato la vetrina di un negozio e rubato quattro bottiglie di olio, poi nascoste all'interno di un sacco. È successo ieri sera in piazza Ferretto a Mestre: il responsabile, un 40enne romeno, è stato fermato dai militari del Reggimento Lagunari Serenissima impegnati in un servizio di ricognizione in centro storico, che hanno sentito il rumore di vetri infranti.

Gli agenti di polizia, allertati dalla pattuglia, sono intervenuti poco dopo e hanno identificato l'uomo, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Per lui sono scattate le manette per tentato furto aggravato e la denuncia per ricettazione, poiché aveva con sé una tessera sanitaria rubata. Nel corso del processo per direttissima, oggi in questura, il ladro è stato condannato a 5 mesi e 10 giorni di reclusione e 100 euro di multa, con pena sospesa e obbligo di firma 3 volte a settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la vetrina di un negozio in Piazza Ferretto con un tombino: in manette

VeneziaToday è in caricamento