menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entrano nell'albergo per rubare, il dipendente li insegue: fermati

Un 20enne e un 24enne sono stati colti in flagrante lunedì pomeriggio in via Felisati, a Mestre. Non era la prima volta che "visitavano" l'albergo: denunciati

Entrano ripetutamente nello stesso albergo, cercando di derubare i clienti: ma stavolta è andata male a due giovani ladruncoli, un italiano di 24 anni e un ucraino di 20, entrambi fermati dalla polizia nel pomeriggio di lunedì. L'intervento delle volanti della questura è scattato poco dopo l'ora di pranzo, quando dalla struttura ricettiva, un hotel di via Felisati a Mestre, è partita la chiamata al 113 da parte di uno dei dipendenti.

L'uomo aveva notato all’esterno della struttura i due ragazzi, che già qualche giorno prima si erano resi responsabili di due diversi furti nell'albergo. Così, mentre le volanti si portavano sul posto, il dipendente è rimasto in contatto telefonico con il 113 dando precise indicazioni sugli spostamenti dei due malviventi, che nel frattempo si stavano allontanando: alla vista dei mezzi della polizia hanno rotto ogni indugio e se la sono data a gambe in direzione di via Col Moschin.

La loro fuga, però, si è conclusa presto: nel giro di pochi minuti entrambi sono stati rintracciati e accompagnati in questura, dove, constatato che erano privi di documenti, sono stati fotosegnalati e identificati. Già conosciuti dagli agenti, i due sono stati inoltre incastrati dalle immagini dalle telecamere dell’hotel, dalle quali è stata riscontrata con chiarezza la loro colpevolezza. Per loro è scattata una denuncia a piede libero per il reato di furto aggravato in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento