menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Quel trans mi ha rubato i soldi": se le danno di santa ragione in mezzo alla strada

Lite furibonda in centro a Mestre, mercoledì notte. Il transessuale ha proposto all'interlocutore un rapporto sessuale a pagamento, poi lo avrebbe derubato

Una rissa in piena regola in mezzo alla strada, in barba alla decenza e alle auto in transito. L'episodio è andato in scena la notte tra mercoledì e giovedì, quando alla sala operativa della questura è giunta la segnalazione di una lite in atto fra due persone in via Piave, angolo via Cavallotti. Erano circa le 3.50 quando la volante è arrivata sul posto, trovando i due ancora avvinghiati tra loro e stesi a terra al centro della carreggiata.

I litiganti sono stati separati: si è così scoperto che uno dei due, mentre passeggiava lungo via Cavallotti, era stata avvicinato dal transessuale, che gli aveva proposto un rapporto a pagamento, cosa che a suo dire lui aveva rifiutato. Vista l’insistenza del trans, che peraltro gli aveva offerto una lattina di birra e una sigaretta, i due avevano scambiato alcune parole: c'erano stati degli strusciamenti, dopodiché l’uomo, allontanandosi, si era accorto che erano spariti dei soldi da suo portafogio. A quel punto è tornato indietro accusando il transessuale, per poi passare alle vie di fatto. Entrambi hanno riportato ferite lievi: il trans, risultato straniero e privo di documenti, è stato indagato in stato di libertà per violazione delle leggi in materia di immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento