menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa tra parenti in via Spalti, ferito alla testa da un blocco di marmo

La lite verso le 12 di venerdì, il secondo round di un scazzottata di qualche ora prima. Il fratello del ferito è riuscito a intervenire in extremis fermando l'aggressore, con problemi psichici

Lo ha colpito alla testa con un blocco di marmo, spaccandogliela. Solo l'arrivo del fratello ha evitato che l'aggressore continuasse. Avrebbe potuto finire molto male la rissa tra parenti scoppiata venerdì mattina in via Santa Maria dei Battuti a Mestre, all'angolo con via Spalti.

 

Erano le 12 quando alcuni passanti si sono trovati davanti agli occhi una terribile scena. Un uomo, Mario D.M., era a terra con la testa fracassata. Era stato colpito con una pezzo di marmo da un parente affetto da problemi psichici. Solo l'arrivo del fratello del ferito, Bruno D.M., contitolari di una ditta di marmi e graniti di Mestre, ha evitato il peggio. E' riuscito a calmare il parente e a farlo desistere, dando il tempo al malcapitato di mettersi in salvo. Sul posto sono arrivate le volanti della polizia. Gli agenti hanno separato i litiganti, tutti sulla sessantina, e hanno calmato le acque.

Mario D.M. è stato medicato al pronto soccorso. Gli sono stati applicati tre punti di sutura e poi è stato dimesso. L'episodio costituirebbe il "secondo round" di una lite scoppiata un paio d'ore prima, che si era tradotta in una scazzottata tra i due contendenti. Per ora non sarebbero state presentate denunce in questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento