MestreToday

Abusò sessualmente di due bimbe, il nonno "orco" ora vuole risarcire le piccole

L'uomo, un 72enne di Mestre, approfittava delle ragazzine, di 11 e 12 anni, mentre la moglie ne faceva la baby sitter, sfruttando i momenti in cui lei non era in casa

Pronto a risarcire le due bimbe vittime dei suoi abusi sessuali. Come riportano i quotidiani locali, il 72enne nonno-vigile arrestato dai carabinieri lo scorso mese di maggio per violenza ai danni di minori, è stato interrogato lunedì mattina dal sostituto procuratore Raffaele Incardona, lo stesso che aveva coordinato le indagini che avevano portato alla sua carcerazione.

L'anziano, dunque, che ore si trova in carcere e rischia fino a 10 anni, ha fatto sapere per bocca del proprio legale di questa sua intenzione. Ma non solo, il 72enne avrebbe aggiunto qualche particolare alla propria confessione di due mesi fa, accettando di sottoporsi a specifiche cure psicologiche.

L'inchiesta prese avvio sulla base della segnalazione di una dirigente scolastica, che aveva appreso da una delle due bimbe di essere "oggetto" di strane attenzioni da parte del marito della sua tata. I carabinieri avevano quindi avviato tutti gli accertamenti del caso, raccogliendo le testimonianze della bimba e di una sua amica, che aveva a che fare con la stessa baby sitter e, di conseguenza, lo stesso "orco". La vicenda creò molto scalpore, dal momento che il 72enne aveva a che fare ogni giorno con i ragazzini, impegnato com'era nele vesti volontarie di nonno vigile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento