menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora un furto nella notte alla Carrozzeria Moderna di Mestre

I titolari oltre alla denuncia alle forze del'ordine ora hanno scritto direttamente al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al ministro Alfano

L'ennesimo furto scoperto nella mattinata di sabato li ha fatti andare su tutte le furie, così hanno impugnato carta e penna ed hanno scritto una lettera, indirizzata direttamente al Presidente della Repubblica Mattarella, al ministro Alfano ed al commissario straordinario Zappalorto.

Mattia e Paolo Favaretto, titolari della Carrozzeria Moderna di via Giustizia 12 a Mestre hanno sporto denuncia ed ora si vogliono rivolgere alle cariche più alte. A riportarlo sono i quotidiani locali che evidenziano come in due anni i due titolari abbiano perso più di 300 mila euro a causa dei continui furti. L'ultimo nella notte tra venerdì e sabato.

I malviventi sarebbero entrati nella carrozzeria ed avrebbero prelevato cinque aerografi del valore commerciale di 600 euro ciascuno e causato danni per duemila euro. Esasperati i titolari hanno deciso di provarle tutte, scrivendo una lettera indirizzata alle più alte cariche dello stato per mettere in evidenza il problema del degrado e dei continui furti. L'imprenditore Paolo Favaretto è il presidente dell'associazione Volare di Mirano, che ogni anno crea il "Summer festival". Nel 2012 inoltre è stato eletto "Miranese dell'anno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento