rotate-mobile
Centro Mestre Centro / Piazza Erminio Ferretto

Giovanissimi rapinati delle bici in piazza Ferretto: in manette due 32enni

Nella notte tra sabato e domenica quattro 19enni si trovavano in piazza Ferretto. Sono stati avvicinati da una coppia di malviventi e minacciati con dei cocci di bottiglia. Breve la fuga

Hanno spaccato alcune bottiglie di vetro per poi usare i cocci come arma. Rapina in pieno centro a Mestre, in piazza Ferretto, ai danni di quattro giovanissimi che si trovavano di fronte al bar Commercio assieme alle loro biciclette. Proprio quest'ultime costituivano l'obiettivo di due 32enni di nazionalità georgiana, E.G. e E.G.U., poi finiti in manette per l'intervento della polizia.

Verso l'una e mezza di notte tra sabato e domenica i ragazzi, tutti 19enni, sono stati aggrediti dalla coppia di malviventi. Con i cocci puntati contro, i malcapitati non hanno potuto far altro che assecondare le richieste dei ladri, lasciando che salissero in sella e se ne andassero. I rapinatori però non l'hanno fatta franca.

 

Grazie alla chiamata alla centrale operativa della questura dei due "appiedati", e alla conseguente descrizione di biciclette e banditi, gli agenti sono riusciti a rintracciarli poco distante. I due, senza documenti, sono stati fermati e portati in questura, dove è avvenuta l'identificazione. Inevitabili le manette, scattate per entrambi, mentre la refurtiva è stata restituita ai due giovani proprietari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimi rapinati delle bici in piazza Ferretto: in manette due 32enni

VeneziaToday è in caricamento