Centro

Al via il restauro del Duomo di Mestre: la fine dei lavori entro Natale

Tra gli interventi spiccano il consolidamento dell'intera struttura e il restauro della facciata principale. Il cantiere sarà montato il primo luglio

I lavori per il restauro cominceranno mercoledì 1 luglio, in ritardo di qualche mese sulla tabella di marcia causa lockdown. Sono stati presentati questo pomeriggio, nell'aula magna dell'istituto di cultura Laurentianum in piazza Ferretto, piano, modalità e costi dell'intervento di restauro del duomo di Mestre, alla presenza del parroco monsignor Gianni Bernardi e dell'architetto Stefano Battaglia, progettista e direttore dei lavori e della sicurezza per conto della parrocchia San Lorenzo. Via ai cantieri tra pochi giorni, quindi, con il termine dell'intervento previsto per il 18 dicembre, in tempo per il Natale.

Duomo di Mestre pre-restauro

I costi dell'opera di restauro

Nello specifico, l'intervento di restauro prevede il consolidamento dell'intera struttura, la rifissatura del manto coperture e la sanificazione del sottotetto, il restauro di facciata principale, paramenti murari interni, soffitto della sagrestia e scale esterne. L'importo complessivo dell'intervento è di 860mila euro (859.270,28), di cui 506.145,59 provenienti dal contributo CEI 8x1000, 72.000 dal LR 44/87 e 281.134,49 direttamente dai fondi parrocchiali. «Il duomo è la chiesa madre di tutta la città di Mestre, - ha detto il parrocco - e questo spiega l’impegno di un restauro. È il nucleo della storia e della vita di Mestre e deve essere sicuro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il restauro del Duomo di Mestre: la fine dei lavori entro Natale

VeneziaToday è in caricamento