menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio di via Poerio

Immagine d'archivio di via Poerio

Macchina spazzatrice perde olio in centro, lunga scia fino in Riviera XX settembre

È successo nella notte di venerdì. Il conducente del mezzo Veritas non si sarebbe accorto del danno, forse per la mancanza di luce. Primi interventi già a partire dalle 5

Una lunga scia di olio, dal centro commerciale Le Barche fino a Riviera XX settembre. Come riportano i quotidiani locali, a combinare il danno in una zona quasi completamente chiusa al traffico e fresca di nuova pavimentazione è stata una macchina spazzatrice di Veritas.

Pare che attorno alle 4 di venerdì, l'autista del mezzo fosse impegnato nella pulizia della strada, come in altre circostanze. Con ogni probabilità per il buio, l'uomo non si sarebbe accordo che stava rilasciando la lunga traccia, almeno fino al tratto più largo della Riviera, quando ha dovuto girare in cerchio un paio di volte. A quel punto, non notare l'olio sul selciato sarebbe stato impossibile. Appena scoperto il danno, gli addetti di Veritas sono subito intervenuti per rilasciare un polvere speciale, che avrebbe dovuto assorbire tutto l'olio, senza macchiare la nuova pavimentazione. Il primo passaggio manuale per la rimozione della polvere, tuttavia, non ha dato i risultati sperati, dal momento che la macchia era ancora lì, ben visibile.

Da Veritas hanno subito specificato che ripulire il tratto in porfido sarà un'operazione più complessa, dopo aver spazzato la polvere manualmente, procederanno con una spazzatrice meccanica. Quello utilizzato dal Gruppo, fanno sapere, è un olio al 99% biodegradabile: al massimo, non dovesse piovere, ci vorrà qualche mese per risolvere il problema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento