menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sedie da casa e film proiettati sul muro: Mestre si tuffa nel passato

Una formula particolare quella di "Street Movie": il 25, il 29 e il 31 agosto ci sarà una sorta di "cinema all'aperto" come nei decenni passati, quando i film diventavano un evento collettivo

Tre serate diverse, guardando in compagnia un film proiettato su un muro, seduti su una sedia portata da casa: un po’ come succedeva tanti anni fa, quando, in estate, si scendeva in strada o nelle calli, con tanto di seggiola, per chiacchierare comodamente con i vicini o per gustare insieme l’anguria. E’ quanto propone per il secondo anno consecutivo, dopo il successo della prima edizione, la municipalità di Mestre Carpenedo, con “Street movie”.

La rassegna cinematografica in strada, che quest’anno avrà come titolo “Ferie d’Agosto”, è stata presentata questa mattina, al municipio di Mestre, con una conferenza stampa, alla quale hanno preso parte il presidente della municipalità, Massimo Venturini, la vicepresidente e delegata ai Grandi eventi, Bianca Trotta, il delegato alla Cultura, Luciano Zennaro, i rappresentanti dell'associazione CinemArte, che ha collaborato all’iniziativa.

“E’ una formula semplice – ha spiegato Bianca Trotta – ma che piace molto alla gente e agli stessi commercianti di via Manin, che hanno dato anche questa volta il loro contributo alla riuscita della manifestazione. Se nel 2011 il filo conduttore era stato il centocinquantesimo dell’Unità, quest’anno abbiamo scelto quello delle vacanze, con tre film che offrono anche uno spaccato della storia recente italiana, tra gli anni Cinquanta e Settanta. Cominceremo, sabato 25 agosto, in piazzetta Pellicani, con ‘Domenica d’agosto”, mentre gli altri due appuntamenti, sempre fissati per le ore 21, saranno in piazzetta Viani: il 29 agosto con ‘Costa azzurra’ e il 31 con ‘Casotto’.”


“L’idea – ha puntualizzato Venturini – è comunque quella di continuare la rassegna, con altri tre appuntamenti, in settembre, magari questa volta dedicati ai grandi film italiani presentati nelle passate edizioni della Mostra di Venezia. Una sorta di ‘prologo’ a una collaborazione con la Biennale che spero di riuscire a concretizzare nel prossimo futuro, per riportare a Mestre, in esterno, come accadeva alcuni anni fa, in contemporanea al Lido e a San Polo, i film della Mostra del Cinema”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento