rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Centro Mestre Centro

Si presentano in divisa per effettuare "un controllo", 92enne derubata

Ieri pomeriggio, verso le 17, in una via centrale di Mestre, due truffatori sono riusciti a farsi dire dove si trovavano i preziosi. Si sono portati via 360 euro in contanti e un bancomat

Come due giorni fa a San Donà di Piave e come una settimana fa a Mestre e Marghera. Anche in questo caso qualcuno suona alla porta, si presenta come un rappresentante delle forze dell'ordine o un dipendente di un'azienda di servizi e rapina o depreda anziani indifesi.

 

Ieri, verso le 17, due uomini hanno citofonato a un'abitazione di una via centrale di Mestre. In quel momento si trovava, da sola, una 92enne. Uno dei due, secondo il racconto della signora, indossava una divisa delle forze dell'ordine, anche se non è riuscita a indicare di quale corpo si trattasse. I due hanno detto di essere lì per un controllo e si sono fatti aprire.

 

Una volta nell'abitazione, si sono fatti indicare dove venivano custoditi i gioielli e i soldi. Aspettando il momento giusto, quindi, si sono intascati 360 euro in contanti e un bancomat. Solo quando la coppia di truffatori era ormai lontana l'anziana si è accorta del raggiro, ma ormai era troppo tardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presentano in divisa per effettuare "un controllo", 92enne derubata

VeneziaToday è in caricamento